Immagine casuale 2017

Immagine casuale 2016

Immagine casuale 2015

Immagine casuale 2014

Immagine casuale 2013

Immagine casuale 2012

Immagine casuale 2011

Immagine casuale 2010



Designed by:

Escursione micologica alle regole di Castelfondo 2018 PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   

ESCURSIONE MICOLOGICA ALLE REGOLE DI CASTELFONDO

Martedì 18 settembre


Siamo partiti di buon ora per la val di Non con un piccolo bus di soli 20 posti a causa di un difficoltoso passaggio nel paese di Castelfondo che non permette di transitare con bus di maggiori dimensioni. Con rammarico, non abbiamo potuto aggregare al gruppo alcuni soci che desideravano partecipare; comunque siamo arrivati nel piazzale del ristorante Arnica dopo 2 ore circa. Conoscendo già il posto, visto che ci eravamo stati lo scorso anno e dopo aver rapidamente preso cesti e bastoni, ci siamo inoltrati nei boschi vicini per la raccolta. Le informazioni avute che parlavano di una consistente crescita di funghi nella zona si sono rivelate veritiere. Infatti al ritrovo di mezzogiorno per il pranzo, i cestini erano ben forniti soprattutto di “brise”, abbondanti anche i funghi dal sangue e russule di vari tipi.

 

 

Alcuni soci, visto la notevole presenza di porcini, hanno mangiato in fretta un panino nei boschi per continuare la ricerca. Nel pomeriggio Roberto ha controllato il contenuto dei vari cestini e ha spiegato le caratteristiche dei funghi scartati perché tossici in modo da rendere più facile in futuro la loro identificazione.

 

 

Ci sono stati anche alcuni soci, non particolarmente interessati alla ricerca di funghi, che hanno fatto una bella passeggiata attraverso boschi e prati fino al vicino paese di Senale ed hanno visitato l’omonimo Santuario, molto conosciuto nella valle.

Partiti nel pomeriggio, ci siamo fermati nel centro chiamato “ Mondo Melinda” per l’acquisto delle nuove mele e di altri prodotti della valle. Molto apprezzato è stato il filmato in 3D che ci hanno proiettato dove vengono illustrati il percorso e le grotte di conservazione delle mele. L’impressione di essere su un trenino che s’inoltra in questo paesaggio è stata talmente realistica che quando rallentava un po’ bruscamente, ci si aggrappava l’un l’altro. Ritorno a casa contenti per la bella giornata e felici per l’ottima raccolta di porcini, che così abbondante non si era mai verificata durante le nostre recenti escursioni.

 

Orazio